Risotto capesante, gocce di nero e corallo

File 02-12-15, 07 50 51

Sono stato dal pescivendolo ed i miei occhi sono stati rapiti da 5 capesante meravigliose e non ho esitato a portarle a casa per creare questa ricetta facile veloce e leggera:

Risotto di capesante, gocce di nero e corallo.

Ingredienti ( dosi per 4 persone ) :

  • riso Carnaroli 350 gr
  • scalogno 2
  • capesante 5
  • nero di seppia
  • liquore brandy
  • nero di seppia ( due sacche )
  • brodo di pesce o vegetale
  • olio extra vergine d’oliva
  • sale e pepe q.b
  • vino bianco 1 bicchiere
  • burro 1 noce
  1. Iniziamo la preparazione tagliando a brunoise lo scalogno e lo stufiamo in casseruola con un goccio d’olio extra vergine.File 02-12-15, 07 48 54
  2. Puliamo le capesante separando la noce dal corallo e teniamo da parte quest’ultimo.
  3. Tagliamo le noci di capesante a pezzettini.File 02-12-15, 07 50 01
  4. Cuociamo da parte i coralli con un goccio d’olio e sfumiamo col brandy e allunghiamo con del brodo. Frulliamo il tutto con il mini pimer per fare la crema di corallo.File 02-12-15, 07 49 34
  5. Il nero di seppia, comprato dal pescivendolo, lo facciamo anche questo cuocere a parte con del brodo e lo ritiriamo secondo la consistenza desiderata che sarà cremosa.File 02-12-15, 07 50 19
  6. Mettiamo il riso nella casseruola con lo scalogno e lo facciamo tostare per poi aggiungere il vino bianco e procedere con la cottura.
  7. Allunghiamo quando serve con il nostro brodo e cuociamo il riso.
  8. Dopo dieci minuti inseriamo nel riso i pezzettini di capesante che si cucineranno nei rimanenti 5 minuti assieme al riso.
  9. Passati i 15 minuti assaggiamo e regoliamo di sale e verifichiamo la cottura del riso.
  10. Mantechiamo il riso a fuoco spento con una noce di burro e lasciamo a riposare un minuto col coperchio.

Il nostro risotto è pronto. Impiattiamo e in superficie a piacere mettiamo le gocce di nero e le gocce di corallo, una macinata di pepe nero ed il piatto è servito.

Buon Appetito !

File 02-12-15, 07 51 06
Strumenti per la cucina

2 pensieri su “Risotto capesante, gocce di nero e corallo

  1. Ciao Alessio,
    complimenti per il blog e le tue ricette.
    Ti volevo chiedere in base a cosa scegli il tipo di riso: carnali o vialone. Ultimamente sono in crisi perché non trovo più buona qualità di carnaroli.
    Grazie
    Stefano

    "Mi piace"

    1. Ciao Stefano ti ringrazio! Carnaroli e’ il piu indicato per i risotti ed e’ un chicco che deriva dal Vialone nano… Ma hanno poca differenza. Hanno chicchi medio grandi che assorbono bene sapori e odori: ottimi per risotti entrambi!

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...